Descension di Anish Kapoor un buco nero d’acqua nel cuore di Brooklyn

 Descension alla Galleria Continua | image by Ela Bialkowska, Okno Studio, courtesy the artist and Galleria Continua, san gimignano / beijing / les moulins

Descension alla Galleria Continua | image by Ela Bialkowska, Okno Studio, courtesy the artist and Galleria Continua, san gimignano / beijing / les moulins

Da maggio di quest’anno a Brooklyn sarà possibile vedere l‘installazione Descension di Anish Kapoor. Un vortice d’acqua scura in infinito movimento che ricorda i buchi neri dello spazio e le più minacciose tempeste oceaniche.

Descension misurerà poco meno di 9 metri e sarà posizionato nel Parco del Ponte di Brooklyn (Brooklyn Bridge Park), al molo 1. Proprio accanto al fiume East River, l’opera di Anish Kapoor vuole completare il paesaggio e destabilizzare lo spettatore modificandone la percezione.

Un po’ come uno specchio nero che in qualche modo riflette ciò che gli sta attorno compreso il volto di chi lo guarda ma assorbe e annulla ogni frammento di visione. Una spirale discendete di acque scure che custodisce un mistero insondabile ed ipnotico ma che crea anche inquietudine e costituisce un pericolo.

Un piccolo vortice di Gange (fiume sacro agli induisti) insomma, nero non per l’inquinamento, ma perché pigmentato con un colorante completamente naturale.

La realizzazione dell’opera d’arte di Anish Kapoor a Brooklyn è stata annunciata dall’associazione no-profit Public Art Fund nei giorni scorsi. Ma Descension ha già avuto il suo battesimo in occasione dell’edizione 2015 della Biennale d’arte contemporanea indiana Kochi-Muziris (in quel caso l’opera era in interni ed aveva dimensioni più contenute). E’ stata inserita nella personale dell’artista al Palazzo di Versailles. L’installazione di Kapoor è stata anche realizzata in Italia alla Galleria Continua di San Gimignano.

“Anish Kapoor ci ricorda la contingenza delle apparenze: i nostri sensi, inevitabilmente ci ingannano- dice il direttore del Public Art Fund, Nicholas Baume- con Descension, lui crea un oggetto attivo che risuona con i cambiamenti nella nostra comprensione ed esperienza del mondo. In questo modo, Kapoor è interessato a ciò che non sappiamo, piuttosto che a quello che facciamo, comprendendo che il limite della percezione è anche la soglia dell'immaginazione umana “.

Anish Kapoor da sempre molto attivo in Italia è attualmente in mostra al MACRO (Museo d’arte contemporanea di Roma fino al 17 Aprile 2017) con una serie di opere “pittoriche”. (via Designboom)

 Anish Kapoor, Descension per la Biennale Kochi-Muziris in India. Image courtesy Kochi-Muziris Biennale

Anish Kapoor, Descension per la Biennale Kochi-Muziris in India. Image courtesy Kochi-Muziris Biennale

 Descension alla Galleria Continua (particolare) | image by Ela Bialkowska, Okno Studio, courtesy the artist and Galleria Continua, san gimignano / beijing / les moulins

Descension alla Galleria Continua (particolare) | image by Ela Bialkowska, Okno Studio, courtesy the artist and Galleria Continua, san gimignano / beijing / les moulins

 Descension alla Galleria Continua (particolare) | image by Ela Bialkowska, Okno Studio, courtesy the artist and Galleria Continua, san gimignano / beijing / les moulins

Descension alla Galleria Continua (particolare) | image by Ela Bialkowska, Okno Studio, courtesy the artist and Galleria Continua, san gimignano / beijing / les moulins