Julie Cockburn, l’artista che ricama le fotografie vintage con fili d’arcobaleno

 “Troublemaker” (2015) ricamo a mano su foto vintage, all images courtesy of Flowers Gallery London and New York

“Troublemaker” (2015) ricamo a mano su foto vintage, all images courtesy of Flowers Gallery London and New York

L’artista inglese Julie Cockburn recupera vecchie fotografie, prevalentemente ritratti, e le ricopre di pois o altri motivi decorativi semplici e multicolore. Il tutto è ricamato a mano con punti minutissimi.

Le opere della Cockburn richiedono pazienza e un lavoro minuzioso che si dipana nell’arco di una o più giornate. Senza contare il tempo necessario a recuperare le immagini e quello che impiega per ideare il titolo e il tipo di ricamo da fare.

L’artista compra le fotografie su ebay o le scova nei mercatini di antiquariato. Le persone che ritraggono, in genere, non hanno nome o comunque una storia conosciuta e questo la spinge a immaginare qualcosa su di loro. Queste supposizioni emergono nel titolo e nel motivo che Julie Cockburn decide di usare per quel particolare scatto.  Così un uomo dall’aria torva e poco raccomandabile diventa “L’Adultero”, mentre “The Conundrum” (“L’Enigma”) calza a pennello per una ragazza bella ma inespressiva nel ritratto.
Spesso l’artista nasconde i volti per sottolineare il mistero a cui ci troviamo di fronte. A volte usa motivi decorativi lineari o pois ripetuti per ottenere lo stesso risultato o semplicemente per accentuare qualcosa che l’ha colpita nel volto del soggetto. In alcuni casi sembra che Julie si sia messa a scarabocchiare le foto con il bianchetto ma se si osserva con più attenzione ci si accorge che anche quelle linee molli e apparentemente disordinate sono state ricamate con cura.

Le fotografie scelte sono state tutte scattate tra gli anni ‘30 e gli anni ‘60.

Julie Cockburn ha studiato al Chelsea College of Arts e al Central Saint Martins College of Art and Design. Ha un’intensa attività espositiva ma soprattutto in Regno Unito. A breve esporrà alla The Photographers’ Gallery di Londra e al The Photography Show dell’AIPAD a New York. Vive a Londra. Per vedere altre sue opere ci sono i suoi account Facebook ed Instagram. (via Colossal)

 “The Conundrum” (2016)

“The Conundrum” (2016)

 “Honeydew” (2013)

“Honeydew” (2013)

 “Quizitive” (2016)

“Quizitive” (2016)

 “The Secret” (2012)

“The Secret” (2012)

 “Point of View” (2014)

“Point of View” (2014)

 “Viewpoint” (2012)

“Viewpoint” (2012)