L’antico teatro di Buenos Aires diventato un’incantevole libreria “Belle époque” di 2mila metri quadri

El Ateneo Grand Splendid” ha un secolo. E’ stato costruito nel 1919 e per anni dedicato alle arti performative. L’aspetto dell’antico teatro è ancora quello di un tempo. Così come l’avevano progettato gli architetti Peró e Torres Armengol. Con tanto di soffitti affrescati, spesse tende, palco e loggioni. Ma i tempi cambiano e adesso è divento una libreria.Grandissima ed indimenticabile. Decisamente “Belle époque” nello spirito.

Il teatro della capitale Argentina era stato destinato alla demolizione ad inizio millennio. C’è mancato un soffio che la bellezza architettonica e l’atmosfera degli interni (anche gli accessori d’arredo d’epoca erano intatti) andassero perdute. Ma alla fine “El Ateneo Grand Splendid” è passato al Gruppo Ilsha che ha convertito l’antico teatro in un negozio di libri. Un grandissimo negozio di libri, di circa 2000 metri quadri.
L’edificio è stato restaurato cercando di mantenere intatto ogni particolare che ne denota la vecchia destinazione d’uso. Anche la disposizione delle luci è attenta. Ma dove una volta c’erano le poltrone oggi ci sono gli scaffali dei libri. E, al posto di palchi e loggioni, ci sono le sale di lettura.
Adesso oltre un milione di visitatori camminano annualmente nell’antico teatro. (via Colossal)
 

 foto di  Liam Quinn

foto di Liam Quinn

 foto di  longhorndave
 foto di  Phillip Capper
 foto di  Liam Quinn

foto di Liam Quinn