Diana Scherer , l’artista che costringe le radici delle piante a crescere sotto forma di pizzi e motivi decorativi vari

Diana Scherer serie Interwoven  

Diana Scherer serie Interwoven

 

L’artista tedesca Diana Scherer ha una passione per le radici delle piante. Le piace il fatto che se ne stiano nascoste sotto terra e crescano secondo schemi complessi e ancora non completamente conosciuti. Ne è talmente affascinata che ne ha fatto il suo strumento di lavoro.

'Negli ultimi anni la mia passione è stata principalmente focalizzata sulle dinamiche che orientano il movimento e il comportamento delle parti delle piante sotto terra- dice la Scherer - Sono stata affascinata dal sistema radicale, con i suoi nascosti, processi sotterranei; che i neurobiologi considerano il cervello delle piante.’

In poche parole, altri usano colori e pennello mentre Diana Schererusa le radici delle piante con tutte le difficoltà che ne conseguono. Ma la Scherer non è tipo che si perde d’animo e ha concentrato la sua attività nello studiare l’argomento e sperimentare con ostinazione.

Tutta questo impegno è confluito nel progetto ‘Interwoven’ in cui le delicate radici di giovani piante sono state indotte a crescere in forme ordinate e ripetitive. Improbabili.
Arabeschi, fiocchi di neve, foglie stilizzate e altri motivi decorativi che siamo abituati a osservare dipinti, disegnati, tessuti o scolpiti dall’uomo. Negli antichi codici miniati per esempio o nei tappeti persiani ma anche in pregiati merletti. Ma che non ci aspetteremmo di vedere a decorare uno strato di terreno.

Di preciso il modo in cui Diana Scherer riesce ad ottenere questo risultato non ci viene svelato. Quello che invece sappiamo è che l’artista, ormai residente in Olanda, ha sviluppato un processo di crescita che forza le radici delle piante a svilupparsi seguendo dei motivi decorativi, in collaborazione con i biologi della Radboud University di Nijmegen.
Il lavoro di Diana Scherer è ovviamente effimero e l’artista lo ferma nel tempo con l’uso della fotografia.

La serie ‘Interwoven’ è ispirata a Charles Darwin, il primo ricercatore a studiare il comportamento delle piante e ad intuirne la scintilla cognitiva: ‘Nel suo libro Il potere dei movimenti delle painte, lui descrive come le radici si muovano ed osservino anziché cresce passivamente verso il basso- spiega la Scherer- una radice naviga, sa ciò che c’è in alto e in basso, osserva le leggi di gravità e localizza l’umidità e le sostanze chimiche. Darwin scoprì che le piante sono molto più intelligenti, di quanto chiunque credesse. Per i botanici contemporanei questa materia sepolta è ancora una terra meravigliosa. vi è un'indagine globale per scoprire questo mondo nascosto. Voglio anche esplorare e sperimentare l’ 'intelligenza' delle piante nel mio lavoro '. (via Designboom)

Diana Scherer serie Interwoven (particolare)

Diana Scherer serie Interwoven (particolare)

Diana Scherer serie Interwoven (particolare)

Diana Scherer serie Interwoven (particolare)

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven (particolare)

Diana Scherer serie Interwoven (particolare)

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven (particolare)

Diana Scherer serie Interwoven (particolare)

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven

Diana Scherer serie Interwoven